Chi siamo

TELENERGIA Srl è la società nata dalla partnership tra EGEA e AMAG per dotare la città di  Alessandria di un sistema di teleriscaldamento completo, capace di:

  • incrementare la dotazione di servizi a disposizione della comunità;
  • migliorare significativamente la qualità ambientale della città e sostenerne l’economia con un’infrastruttura energetica efficiente, affidabile e sicura, analogamente ai principali centri urbani del nord Italia e dell’Europa;
  • mobilitare un cospicuo investimento privato per la realizzazione di un servizio di pubblico interesse.

TLRNET è una holding controllata dal Gruppo EGEA, con la partecipazione del fondo iCON Infrastructure al 49%.

EGEA, multiutility con sede ad Alba, opera in tutt’Italia, in particolare nel Nord-Ovest, con una specializzazione nell’erogazione di servizi pubblici legati ai settori dell’energia e dell’ambiente.

In particolare, la realizzazione e la gestione di impianti e reti di teleriscaldamento rappresentano uno dei core-business di EGEA.

In questo settore, il gruppo è attualmente presente in 15 città, distribuite tra Basso Piemonte e Liguria. Il progetto di Alessandria estende l’orizzonte di intervento di EGEA, nell’ambito del teleriscaldamento, anche a realtà urbane di dimensioni più consistenti rispetto a quelle finora teleriscaldate e getta le basi per ulteriori iniziative di sviluppo in simili contesti.

iCON Infrastructure, fondo inglese attivo dal 2011, è fortemente specializzato in investimenti infrastrutturali in Europa e Nord America, con un portafoglio di oltre due miliardi e mezzo di euro.

AMAG è il gruppo multiutility nei servizi ambientali, idrici ed energetici con sede ad Alessandria, a partecipazione pubblica.

L’azienda si occupa del ciclo integrato dell’acqua (acquedotto, fognatura e depurazione), della distribuzione del gas, della vendita di energia elettrica e gas e di servizi ambientali in un vasto territorio compreso tra l’Alessandrino, l’Acquese, la Valle Bormida e la Langa Astigiana.

La compartecipazione in Telenergia permetterà alla multiutility di affacciarsi in modo significativo al settore del teleriscaldamento.